mercoledì 31 agosto 2016

WhatsApp + Facebook: questioni di privacy

Da qualche giorno gira in rete l'ennesimo allarmismo relativo ad un messaggio che poco alla volta sta apparendo a tutti gli utenti di WhatsApp.
La parte "incriminata" delle nuove condizioni è questa:

A questo punto siamo liberi di accettare oppure no le nuove condizioni e se dovessimo averle già accettate basterà entro 30 giorni andare su impostazioni/account e deselezionare la casella come nella figura qui sotto:


Dal punto di vista *tecnico* non c'è altro da dire, siamo liberi di fornire oppure no alcuni dei nostri dati e se dovessimo rifiutarci non cambia nulla.

Ed allora perchè tutti ne parlano?? Perchè tanto allarmismo??

Ogni volta che si tocca l'argomento "privacy" si crea sempre un gran polverone.
Alcune mie considerazioni:
- alcuni siti in modo parecchio allarmistico scrivono:
Se utilizzi WhatsApp quotidianamente, di certo, non ti sarà sfuggito l’ultimo aggiornamento dei termini di utilizzo del servizio e sulla privacy. Anzi, ti sarà pure capitato di dover accettare la nuova informativa che, di fatto, consente di condividere alcuni dati personali (e anche il proprio numero) con Facebook.
oppure:
WhatsApp cambia la privacy e darà il nostro numero a Facebook
Nonostante nelle condizioni sia chiaramente scritto che il numero personale non verrà condiviso!!

- ognuno quindi prenda le sue decisioni in merito ma una cosa va detta: usare Facebook senza associarci il proprio numero di telefono (in modo nascosto dagli altri utenti) equivale a non sfruttare le opzioni di sicurezza/ripristino dell'account e quindi ad avere problemi di vario tipo prima o poi.
Ho assistito decine di persone fino ad oggi che per diversi motivi non riuscivano più ad accedere al proprio account e solo a coloro che avevano registrato sul social anche il proprio numero di cellulare (oppure email in alcuni casi) mi è stato possibile procedere al recupero.

Molti si preoccupano dell'uso che la piattaforma possa fare dei nostri dati: 

LI VENDE!! MICA E' UN MISTERO!!! :-) :-) :-)

Facebook è gratis perchè utilizza un sistema di business pubblicitario a partire dai nostri dati!!! Non è mai stato un segreto mi sembra.

Infine:
Facebook ha acquisito WhatsApp qualche anno fa ed ora intende monetizzare l'acquisto dato che lo ha anche reso gratuito al posto dei 95 centesimi annui che prima molti pagavano (e di cui tutti si lamentavano quasi come se fosse il CANONE RAI!!)
Ora ci chiede di condividere i dati (quindi contatti) con la piattaforma Social: perchè?? In questo modo se aggiungiamo qualcuno a WhatsApp potrebbe anche succedere che Facebook mi proponga di aggiungerlo ai miei amici e contemporaneamente la rete di Facebook si allarga sempre più ampliando il bacino di utenti pubblicitari della piattaforma.

La Polizia Postale sulla sua Pagina Facebook pubblica la seguente notizia se volete maggiori spiegazioni:


E se poi volete preoccuparvi ulteriormente potete dare una letta anche qui dal Blog del Disinformatico:

domenica 29 maggio 2016

Come installare Joomla! - Carichiamo il necessario sul server remoto

Dopo aver analizzato ed esserci procurati tutto il necessario per installare Joomla! come descritto nel precedente articolo:
passiamo ora alla fase operativa.

In pratica dobbiamo avere già scaricato in locale sul nostro computer almeno i seguenti file:
- ultima versione compressa di Joomla! (link)
- ultima versione di Akeeba Kickstart (link)
- Filezilla già installato e funzionante (link)
- Hosting compatibile con Joomla e parametri FTP per la connessione al server remoto tramite Filezilla ed infine parametri di connessione al database di tipo MySQL